dariapetrilli

DARIA PETRILLI: LE DONNE TRA ONIRISMO E REALTÀ

DARIA PETRILLI: LE DONNE TRA ONIRISMO E REALTÀ


Daria Petrilli è un’artista straordinaria  che attraverso il suo talento descrive con molta chiarezza e precisione maniacale situazioni particolarmente surreali, imbalsamate dallo sguardo  penetrante delle sue donne.  E’ un’illustratrice  oggi ampiamente affermata nel mondo dell’editoria per l’infanzia sia italiana che francese.

ARTE RINASCIMENTALE E POP SURREALISMO


Queste figure femminili appartenenti ad un passato lontano sempre al centro dell’attenzione, si trasformano in fili conduttori tra lo spettatore e ciò che potrebbe succedere da un momento all’altro. La scelta dei colori e delle sfumature nonché delle tonalità cromatiche che l’artista mescola sapientemente lungo la superficie delle sue opere sono grandi intuizioni che nascono nella mente di un’artista consapevole della propria abilità nel rivelarci una storia o un’epifania.

Le sue fanciulle, o forse sarebbe più opportuno chiamarle dame così come l’ambiente circostante creano una serie incalcolabile di rimandi all’interno della mente dell’osservatore, primo fra tutti all’arte rinascimentale italiana e fiamminga che vedono  dame assorte e paesaggi naturalistici.  A queste particolarità va sottolineata quell’aurea pop surrealista che aleggia intorno ai personaggi e che rende tutte le storie narrate ancora più misteriose. La componente che le tiene unite non è tanto la solitudine delle sue figure femminili ma il silenzio schiacciante contro il quale nulla possiamo. Soltanto adorarlo e celebrarlo come devoti.

1
2

DAME DI SOLITUDINE


L’ intento di queste opere è quello di raccontare le solitudini domestiche. In un’atmosfera intima e decisamente surreale, le donne di Daria Petrilli appaiono isolate, avvolte nel silenzio, immobili. L’occhio si lascia intrigare dagli sguardi, dagli abiti novecenteschi e dagli strani esseri che animano le composizioni. Immagini che sono al contempo reali e/o proiezioni dell’Io interiore dell’artista. Opere dalla ricercata ambiguità che portano lo spettatore, mediante un linguaggio elegante e sublime (definibile come pop surrealista) a riconoscersi negli stati d’animo che queste emanano.

3
4
5

La Petrilli è vincitrice del Premio Accademia Pictor Torino, nonchè membro dell’Associazione Italiana Illustratori per la quale si è aggiudicata gli Awards dal 2005 al 2008.

6











Fonti:
http://www.periodicoitalianomagazine.it/notizie/Arte/pagine/Le_Dame_di_solitudine_di_Daria_Petrilli

http://www.organiconcrete.com/2016/11/03/silenzio-inquietante-delle-opere-daria-petrilli/